posta@acompagna.org

[ Indietro ]

A Compagna > Fotografie > Settembre/Ottobre 2022

Martedì de A Compagna

(clicca sulla fotografia per ingrandirla; poi, se vuoi, salvala per avere una risoluzione maggiore)

Martedì 27 settembre 2022

Mauro Avvenente è intervenuto sul tema: «Manutenzioni, decoro urbano e centri storici».

72. Mauro Avvenente ci dirà come intende svolgere i compiti a lui delegati dal Sindaco (il titolo di questa conferenza) che sono di grande interesse per la Compagna.
Mauro Avvenente è stato sempre molto impegnato in politica: Consigliere di Circoscrizione della Circoscrizione Ponente; Presidente del Municipio 7 Ponente; Consigliere Comunale; ed ora Assessore alle Manutenzioni, Decoro urbano e Centri storici nella Giunta del sindaco Marco Bucci.
Dice di se stesso: “genovese, ponentino e pegliese che ama alla follia la propria città ed il proprio territorio” ed aggiunge: “lingue conosciute italiano, inglese (just a little bit), genovese e tabarchino”.

Martedì 4 ottobre 2022

Fabrizio Giudice è intervenuto sul tema: «La chitarra a Genova».

93. Fabrizio Giudice è docente di chitarra presso il conservatorio Nicolò Paganini di Genova. Suona da oltre trent’anni come solista e in duo con il flautista Gianluca Nicolini. Da solista e in duo ha vinto ed è stato premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Di grande interesse sono le sue ricerche e le relative esecuzioni della musica di Pasquale Taraffo; gli esiti di questi suoi studi sono stati pubblicati da Sinfonica (oltre alle musiche di Anselmo Bersano suo indimenticato maestro di chitarra). La Harp Guitar Foundation americana ha realizzato un documentario in cui Fabrizio Giudice racconta le tecniche chitarristiche usate da Taraffo.
Nell’incontro di martedì 4 ottobre illustrerà e suonerà alcuni brani che caratterizzano la Genova dell’800 e del ’900 passando attraverso i principali avvenimenti riguardanti questo strumento così amato nella nostra città.

Martedì 11 ottobre 2022

Marco Rezzano è intervenuto sul tema: «Vini di Liguria: il richiamo del mare e il desiderio di terra».

75. Marco Rezzano è ristoratore, appassionato di Liguria, delle sue tradizioni e della cultura Enogastronomica. Per 4 anni è stato Presidente dell’“Enoteca Regionale della Liguria” e oggi è presidente regionale dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier). Il proposito di questa conferenza è quello di raccontare l’essenza dei Vini Liguri, intrecciando un territorio unico a vitigni tradizionali che spesso si trovano solo da noi e che, con la sapiente maestria di produttori mai come oggi illuminati, danno vita a prodotti di straordinaria qualità che come pochi altri permettono di raccontare storie affascinanti e coinvolgenti.

Martedì 18 ottobre 2022

Aldo Padovano è intervenuto sul tema: «Le invettive contro i Genovesi».

125. L’invettiva che Dante nel 33° Canto dell’Inferno scaglia contro gli abitanti della Superba (“Ahi Genovesi, uomini diversi d’ogne costume e pien d’ogni magagna perché non siete voi del mondo spersi?”) non è che la più celebre delle contumelie che famosi letterati, scrittori, poeti, drammaturghi, artisti, politici e uomini di cultura in genere, nelle loro opere più svariate, indirizzarono contro i Genovesi, sottolineandone le caratteristiche negative. Nell'incontro, dunque, sarà presentata e commentata – anche con toni ironici – una sorta di antologia di tali scritti polemici.
Il relatore Aldo Padovano, tra le altre cose, si è occupato di cultura cinematografica a Genova; ha scritto testi e li ha messi in scena; ha scritto svariati libri di storia di Genova tra cui un’interessante “Storia insolita di Genova” (2008).

Martedì 25 ottobre 2022

Maria Cristina Castellani è intervenuto sul tema: «“Muggetti de parolle” - Bruno Micossi, il poeta delle piccole cose». Contributi di Franca Micossi, Bianca Podestà, Giunio Lavizzari Cuneo e Francesco Pittaluga

92. Muggetti de Parolle è il titolo di un piccolo prezioso libro di poesie di Bruno Micossi, poeta e scrittore, più volte premiato in importanti concorsi e, in particolare. efficace nella scrittura in genovese. Bruno Micossi è mancato ormai dall’aprile 1990. Il suo libro era stato donato, dalla figlia Franca e dalla nipote Maria Cristina, all’associazione “A COMPAGNA” in un congruo numero di copie, il cui ricavato era stato devoluto alla Parrocchia di N.S. della CONSOLAZIONE a Genova. L’esposizione del contenuto del libro sarà coordinata dalla scrittrice Maria Cristina Castellani con interventi di Franca Micossi e letture delle poesie a cura degli attori Bianca Podestà, Giunio Lavizzari Cuneo e Francesco Pittaluga.
Verrà ripercorsa la biografia di Micossi attraverso le sue poesie: sonetti in genovese, scritti con delicatezza e amore per la natura e le persone care; mai retorici e sempre volutamente “sotto tono”... Una scelta di poesie che costituisce una sorta di Myricae in genovese: dalla sua amata Sturla con la Ciappelletta alle passeggiate nel bosco; dal cinguettio degli uccellini alla pace di un camposanto dove riposano Mamma e Sposa.

[ Indietro ]