posta@acompagna.org

[ Indietro ]

A Compagna > Fotografie > 30 Novembre 2018

Premi de A Compagna 2018

Foto di Elvezio Torre

Venerdì 30 novembre 2018 alle ore 15,00 sono stati consegnati i premi A COMPAGNA 2018, anche questa volta nell’Aula San Salvatore. Per le istituzioni erano presenti il vice-sindaco Stefano Balleari, il presidente della Consulta Ligure Guido Robba e il presidente dell'associazione Cercamemoria e nostro console Pietro Pero.

È andato tutto bene e ringraziamo molto il Governatore della Regione Liguria che, anche per questa cerimonia, ha offerto un rifresco di grande qualità ai vincitori e ai convenuti. I vincitori sono grandi genovesi e liguri che onorano la nostra città e le figure cui i premi sono dedicati. Sono veramente degli Ambasciatori della nostra terra e genovesità nel mondo!

La cerimonia è stata presentata dal console Maurizio Daccà, in presenza del presidente Franco Bampi. I premi e le menzioni speciali sono stati così assegnati.

Premio A Compagna dedicato a Luigi De Martini per l’impegno, il lavoro svolto, gli interessi culturali, in particolare per la lingua, ed altri aspetti legati all’ambiente e al mondo genovese e ligure, riuscendo a tradurre in eccellenza le passioni che li animano, assegnato alla Giustina Olgiati, che con passione ed entusiasmo fa conoscere il nostro patrimonio documentale, consegnato da Stefano Balleari.

Premio A Compagna dedicato a Enrico Carbone e Maria Grazia Pighetti per la comunicazione internazionale e nazionale della Liguria e della ligusticità, assegnato al Biscottificio Grondona, che da oltre 150 anni con i suoi prodotti fa conoscere Genova nel mondo, consegnato a Orlando Grondona da Guido Luigi Carbone in rappresentanza della famiglia Carbone Pighetti.

Menzione speciale A Compagna dedicata a Angelo Costa per l’impegno civile e lo sviluppo dell’economia, assegnata a Alessandro Cavo, che ha saputo recuperare storiche botteghe di Genova, consegnata da Guido Robba.

Menzione speciale A Compagna dedicata a Vito Elio Petrucci per l’attività a favore della cultura genovese e ligure tra i giovani, assegnata alla Scuola Coccinella, presente il "nonno" Bruno Gattorno, per il notevole impegno di trasmettere ai giovani la passione per la lingua e la cultura genovese, consegnata da Pietro Pero.

(clicca sulla fotografia per ingrandirla; poi, se vuoi, salvala per avere una risoluzione maggiore)

[ Indietro ]